Notizie da Reggio Calabria

Ucraina, l’infermiere italiano al confine: “Quei bimbi malati in fuga dai rumori delle

0



Da una decina di giorni operano al confine fra Polonia e Ucraina. Li chiamano ‘scout’: sono operatori che hanno la missione di mettere in piedi un sistema. In questo caso organizzare al meglio il trasporto di pazienti che arrivano dal Paese alle prese con il conflitto fino alle zone di frontiera e poi, a bordo di aerei, raggiungono l’Italia. Destinazione: un posto sicuro dove proseguire le cure. Un posto sicuro come non è più il loro ospedale, la loro città diventata teatro di guerra. I passeggeri sono per lo più bimbi malati di tumore, con le loro mamme e fratellini. Il team dell’Agenzia regionale emergenza urgenza (Areu) della Lombardia finora ne ha organizzati 5 di questi voli, portando via “una trentina di pazienti con le loro famiglie, quindi oltre 60-70 persone”, spiega all’Adnkronos Salute uno di loro, Diego Saggiante, coordinatore infermieristico rientrato dalla Polonia al termine della sua missione.

La squadra fa base nella città di Rzeswóv “in una posizione centrale rispetto agli 8 valichi di frontiera da cui avviene il passaggio dei profughi – riferisce dall’Italia il direttore generale dell’Areu, Alberto Zoli – e in prossimità di un aeroporto internazionale”, nel quale atterrano e poi ripartono gli aerei provenienti dall’Italia che li porteranno lontani da bombe, colpi di mortaio, rifugi, sirene, case distrutte. “Due bambini ci chiedevano se anche qui si sentiva sparare e bombardare”, racconta Saggiante. Vogliono lasciarsi alle spalle i rumori della guerra.

“Hanno avuto tante sfortune – osserva – già la guerra lo è in sé, è qualcosa di inimmaginabile. E hanno paura. Faccio solo un esempio: in questi giorni fra i piccoli pazienti che abbiamo portato via, c’erano due bimbi con le loro mamme. Quando dovevamo sistemarli non hanno voluto due camere diverse, volevano stare insieme, perché sono spaventati”. Nel team al lavoro in Polonia “c’è un medico, ci sono io e un altro infermiere, un interprete che è…



Fonte www.adnkronos.com 2022-03-17 16:13:06

Leave A Reply