Notizie da Reggio Calabria

PNRR e progetti per valorizzare i beni confiscati alla ‘ndrangheta. La Cgil Calabria

0


“C’è la possibilità di recuperare l’eventuale tempo perso nella redazione dei progetti per la valorizzazione dei tanti e innumerevoli beni confiscati alla ‘ndrangheta. Il direttore Generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, Paolo Esposito, con un proprio Decreto, il n°68/2022, emesso il 23 febbraio scorso, ha prorogato di un mese, dal 28 febbraio al 31 marzo prossimo, il termine di scadenza del bando per gli interventi previsti dal PNRR per la valorizzazione economica e sociale dei beni confiscati alle mafie“. E’ quanto afferma in un comunicato la Cgil a firma di Simone Celebre, segretario generale Fillea Cgil Calabria e di Luigi Veraldi, segretario Cgil Calabria.

“Ci rivolgiamo – aggiungono – nuovamente alle Prefetture delle cinque Province calabresi, ma soprattutto alle amministrazioni comunali dell’intera Calabria che hanno nelle loro disponibilità i tanti beni confiscati nella nostra Regione e le invitiamo ad attivarsi per non far trascorrere questa ulteriore proroga infruttuosamente. Per quanto ci riguarda, come Fillea Cgil Calabria e come Cgil Calabria, ribadiamo la nostra piena disponibilità  a dare il nostro fattivo contributo in un eventuale attività concertativa. Ricordiamo che per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie si prevede un’assegnazione di 300 milioni di euro per la realizzazione di 200 progetti nelle otto Regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) e che in tale contesto le Prefetture rivestono un ruolo importante e, nella qualità di interlocutore istituzionale tra Agenzia e le Amministrazioni Locali, possono esercitare una decisiva azione di stimolo e sostegno in favore dei Comuni nel processo di destinazione dei beni confiscati per il migliore perseguimento delle finalità nel riutilizzo sociale degli stessi.  Come Fillea e come Cgil già il 29 dicembre scorso avevamo chiesto, con una missiva indirizzata ai Prefetti delle cinque…



Fonte calabria.gazzettadelsud.it 2022-02-28 09:01:57

Leave A Reply