google-site-verification=uWutfzsCgrF3zYaX49GJ0owdoHNdy74RYNoxhQ8ubZc
Notizie da Reggio Calabria

Università Mediterranea, rettore presenta tre nuovi corsi – Notizie

0


“È giusto fare una
considerazione su quelle che sono le risultanze dell’annuale
indagine Almalaurea pubblicata nei giorni scorsi. Sono dei dati
che rappresentano una popolazione studentesca della Mediterranea
che è soddisfatta in misura superiore al 90% del proprio
percorso di studi e che rifarebbe la propria scelta di studiare
a Reggio Calabria e di studiare il nostro corso di laurea. Dati
che ci dicono che l’età media dei nostri laureati e il loro voto
medio è assolutamente in linea con le medie nazionali. E infine
sono dati Almalaurea secondo cui siamo sopra la media nazionale
per quanto riguarda e il tempo che i nostri studenti trascorrono
per attività di tirocinio quindi presso aziende private o
istituzioni pubbliche”. Ha esordito così il rettore
dell’università Mediterranea di Reggio Calabria Giuseppe
Zimbalatti nella conferenza stampa tenuta stamattina nell’aula
magna dell’ateneo per inaugurare e presentare la nuova offerta
formativa.

   
“Si tratta di un’offerta formativa molto dinamica tant’è che
anche quest’anno ci sono delle importanti novità – ha aggiunto
il rettore -. Presentiamo dei nuovi corsi di studio in Scienze
motorie, Diritto allo sport ed Ingegneria meccanica. Inoltre,
avviamo quest’anno anche un approfondimento sui temi del
Mediterraneo, sull’internazionalizzazione tant’è che partiamo
con un curriculum in inglese e quindi un corso di studi in
inglese in Ingegneria civile. Per cui ci sono delle novità
importanti che sono queste e affiancate poi a tutte le
iniziative di supporto e servizio agli studenti che stiamo
cercando in tutti i modi di migliorare”.

   
Parlando dell’offerta formativa della Mediterranea, il
rettore si è soffermato anche su alcune criticità del territorio
e del tessuto socio-economico “non proprio recettivo”: “Ciò
nonostante – ha concluso Zimbalatti – i dati Almalaurea ci
dicono che, benché siano lievemente inferiori a quelle
nazionali, le percentuali dei nostri laureati sono soddisfacenti
per quanto riguarda gli sbocchi lavorativi ed anche i livelli
salariali”.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA



Fonte www.ansa.it 2024-06-21 12:53:10

Leave A Reply