google-site-verification=uWutfzsCgrF3zYaX49GJ0owdoHNdy74RYNoxhQ8ubZc
Notizie da Reggio Calabria

Covid, Rappuoli: “Ora c’è bisogno di vaccini diversi”

0



I vaccini anti-Covid “sono stati un miracolo di velocità, tecnologia, investimento, collaborazione, e ci hanno permesso di uscire più rapidamente dalla pandemia”, dall’emergenza. “Sono infatti riusciti a proteggere dalla malattia grave e quindi hanno abbattuto la mortalità. Adesso portiamo poco le mascherine, andiamo in giro e tutte le attività sono riprese grazie a questo. Ma intanto il virus è cambiato: oggi abbiamo Omicron, e anche di sottotipi di Omicron ce ne sono un’infinità. I vaccini che abbiamo continuano a proteggere dalla malattia grave, ma non proteggono” a lungo e bene “dall’infezione. Quindi la ricerca sta spingendo in questa direzione: i vaccini che abbiamo vanno bene, ma non sono quelli di cui abbiamo bisogno oggi”. Che tipo di vaccini servono adesso lo spiega all’Adnkronos Salute Rino Rappuoli, direttore scientifico della Fondazione Biotecnopolo di Siena, progetto strategico nazionale che fra le sue missioni ha anche quella del contrasto alle pandemie.

Per lo scienziato, super esperto italiano proprio di vaccini e anticorpi, sostanzialmente due sono gli obiettivi a cui puntare: “Oggi avremmo bisogno di un vaccino che sappia indurre un’immunità contro qualsiasi variante”, uno ‘scudo pan-varianti’. E “avremmo bisogno di vaccini che proteggono anche dall’infezione”. Solo che “questi non li sappiamo ancora fare, la tecnologia non c’è. Ci sono dei tentativi, però – sottolinea – Per proteggere meglio dalle infezioni, infatti, bisogna fare dei vaccini mucosali in cui gli anticorpi, invece di indurli tramite iniezione e averne tanti nel sangue, dovremmo averli a livello della mucosa nasale e della gola. E nei polmoni. Per farlo ci vogliono vaccini che inducono l’immunità e la produzione degli anticorpi nelle mucose. Un modo sono i vaccini intranasali. Quindi c’è una spinta a cercare di sviluppare questi tipi di vaccini. Ci sono dei finanziamenti e tentativi di fare vaccini intrasali”.

A che punto siamo? “Un…



Fonte www.adnkronos.com 2023-01-20 19:45:42

Leave A Reply