Notizie da Reggio Calabria

Tumori, in 6 anni -10% morti negli uomini e -8% nelle donne con terapie precoci

0



In Italia, in 6 anni (2015-2021), la mortalità per cancro è diminuita del 10% negli uomini e dell’8% nelle donne. Sono 3,6 milioni i cittadini che vivono dopo la diagnosi, e un paziente su 4 (oltre 900mila persone) ha la stessa aspettativa di vita della popolazione generale e può essere considerato guarito. La strada verso la cronicizzazione è stata aperta dai tumori del sangue: oggi, infatti, il 70% dei pazienti colpiti da patologie onco-ematologiche è vivo a 10 anni dalla diagnosi o può essere considerato guarito. Conquiste significative, a cui hanno contribuito in modo decisivo le campagne di prevenzione e le terapie innovative che permettono in molti casi di cronicizzare la malattia o di ottenere la guarigione, con consistenti risparmi per il sistema sanitario. Il nuovo paradigma della lotta al cancro è costituito dalla possibilità di anticipare i trattamenti in fase precoce, cioè prima (terapia neoadiuvante) o dopo (adiuvante) l’intervento chirurgico, per aumentare il numero di pazienti cronici o guariti.

Una sfida che vede in prima fila AstraZeneca che oggi e domani a Roma, al Centro congressi La Nuvola all’Eur, organizza un evento scientifico con i più importanti esperti. Con 97 progetti in studio, l’azienda è impegnata nell’identificare soluzioni terapeutiche innovative per 11 patologie onco-ematologiche (tumori del polmone, mammella, ginecologici, sangue, prostata, vescica, stomaco, fegato, pancreas, cervice, tratto gastrointestinale). Da un lato il programma di sviluppo clinico dimostra l’impegno di AstraZeneca per un trattamento sempre più precoce di diversi tipi di neoplasia, dall’altro continua a sviluppare terapie per patologie metastatiche o resistenti, a partire dal tumore della mammella, il più frequente nel nostro Paese con 55mila nuove diagnosi ogni anno (nel 2020 sono stati 377mila i casi totali).

“E’ in corso una vera rivoluzione nella terapia del cancro del seno, basata su cure sempre più…



Fonte www.adnkronos.com 2022-06-27 10:35:40

Leave A Reply