Notizie da Reggio Calabria

Corruzione in atti giudiziari, condanna di sei anni per l’avvocato Armando Veneto

0


Sei anni di reclusione questa la sentenza emessa a carico dell’avvocato Armando Veneto, già deputato e anche ex parlamentare europeo dell’Udeur, già sindaco di Palmi con il Partito popolare. Il noto penalista è coinvolto in un caso di corruzione in atti giudiziari aggravato dal metodo mafioso e deve rispondere anche di concorso esterno in associazione mafiosa.

Condannati anche i coimputati Domenico Bellocco a 6 anni, Vincenzo Albanese a 2 anni, con restituzione alla Procura degli atti per un capo di imputazione. Rosario Marcellino a 4 anni. I fatti contestati risalgono al 2009 e nelle indagini compare anche la figura del giudice Giancarlo Giusti (suicidatosi nel marzo del 2015) che, stando alla ricostruzione dell’accusa, in qualità di magistrato componente il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria, nell’udienza del 27 agosto 2009, annullò l’ordinanza di carcerazione emessa dal gip nei confronti dei componenti della cosca Bellocco arrestati nel corso dell’operazione “Rosarno è nostra 2”.

In cambio del provvedimento favorevole, sempre secondo la tesi sostenuta dall’accusa, il giudice avrebbe ricevuto 120mila euro, 40mila euro ciascuno dai tre indagati favoriti individuati in Rocco Bellocco, Rocco Gaetano Gallo e Domenico Bellocco. A fare da intermediari in questo presunto caso di corruzione in atti giudiziari sarebbero stati l’avvocato Armando Veneto, Gregorio Puntoriero, Vincenzo Puntoriero. Gli imputati rispondono pure del reato di concorso esterno in associazione mafiosa, poiché – secondo quanto sostenuto dalla Dda di Catanzaro – Armando Veneto, Vincenzo Puntoriero, Gregorio Puntoriero, Vincenzo Albanese, Giuseppe Consiglio e Rosario Marcellino con il loro agire avrebbero favorito la cosca Bellocco ponendosi quale trait d’union tra la cosca e il giudice del Riesame con conseguente scarcerazione di tre di essi, collocati ai vertici del sodalizio.

© Riproduzione riservata



Fonte calabria.gazzettadelsud.it 2022-02-25 15:24:40

Leave A Reply